Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 
primi sui motori con e-max

Che Parigi sia una delle capitali europee più amate e conosciute non è cosa nuova ma ci sono dei posti unici della capitale francese che davvero pochi conoscono e che vale la pena menzionare. Sono posti privilegiati che lasciano scoprire tutta la magia della città francese, portando a casa un ricordo indelebile. Dagli amanti dell'arte agli amanti della cultura, della letteratura o della sscienza ecco una serie di posti suggestivi di Parigi che regalano emozioni e suggestioni. I moli della Rive Gauche della Senna sono il rifugio prediletto di numerosi librai. I piccoli negozietti lungo la Senna pullulano di oggetti curiosi, libri usati, prime edizioni, giornali antichi, fotografie, cartoline antiche di Parigi.

alt

Continuando a parlare di luoghi affascinanti una menzione va fatta per la Galleria Vivienne: è una porta costruita nel XIX secolo attraverso la quale si accede ad una serie di negozi, case, caffè, negozi d'antiquariato. Entrandoci sembra proprio di tornare alla Parigi di altri tempi in un viaggio a ritroso che riporta alle atmosfere del secolo scorso. Sempre in tema di cultura possiamo citare la Casa dei Racconti che è un luogo davvero incantevole, situato nel cuore del quartiere medievale di Parigi, Le Marais. Un luogo dove i bambini possono ascoltare storie, racconti, favole e leggende della tradizione orale. Per gli amanti del cinema un posto dove si sente il fermento dell’arte  è la  Cineteca Francese: un'istituzione nata nel 1935, quando Georges Franju e Henri Langlois, due registi dell'epoca, decisero di creare un'organizzazione che raccogliesse tutte le opere del cinema francese. E’ d’obbligo mangiare  una crepe, dolce o salata, nelle vicine viuzze. In particolare da non perdere un piccolo bistrot situato nelle vicinanze della Cineteca dove le pareti sono ricoperte di biglietti scritti dai turisti.

alt

Per coloro che amano i nomi illustri della letteratura francese come Molière, Jean de la Fontaine, Eugène Delacroix, Guillaume Apollinaire, possiamo ricordare che molti di loro sono sepolti al Cimitero Père Lachaise, che è il più grande di Parigi e uno dei più visitati del mondo.

E’ situato nel XX arrondissement e sorge sui vasti terreni appartenuti a François d'Aix de La Chaise .Nell’enorme parco silenzioso che è piacevole da percorrere con le belle giornate assolate, vi sono sepolti molti dei sopra citati personaggi. Se invece vogliamo dedicarci ai musei, gli amanti dell’arte non possono tralasciare il Museo d' Orsay, specializzato nell'arte del XIX secolo, che espone un'importante collezione di impressionisti. Oppure c’è un meraviglioso museo per bambini, la Cité des Sciences et de l'Industrie, nel Parc de la Villette dove i bambini possono sperimentare dal vivo i principi scientifici o vedere come gli astronauti vivono nel vuoto, o provare al computer a pilotare un aereo.

alt 

Infine per i piu girovaghi e gli amanti dei mercatini, da ricordare  il mercato alle porte di Glignancourt  che si svolge nel quartiere di  Saint Ouen: è un immenso mercato delle pulci, in cui è possibile trovare veramente tutto l'antiquariato che si può sognare. E’ il più grande mercato delle pulci d'Europa. Questo mercato  si snoda lungo le strade dell’intero quartiere: sono esattamente  15 mercati che riuniscono 2000 negozianti. Altro mercato carino da visitare è  quello sull' Ile de la Citè,lungo la Senna  vicino Notre Dame, è un mercato di fiori, dai mille colori e i profumi.   C'è tutti i giorni, ma la domenica si trasforma e diventa mercato degli uccellini.

 

alt 

Cultura, musei, arte: questi sono soltanto alcuni dei posti “ da non perdere” : posti che lasciano della capitale francese un’immagine insolita e piu affascinante che mai.